Se non sai ancora degustare il vino è perché nessuno te lo ha mai insegnato

Pubblicato il

SESSIONE DI ALLENAMENTO 1: Supera le tue convinzioni limitanti sulla degustazione del vino.

La domanda che più spesso mi viene fatta da quando sono Sommelier è: ‘degustatori si nasce o si diventa?’.

Bicchiere vuoto - Se non sai ancora degustare il vino...

Questa mattina ho messo la sveglia presto e sono andata controvoglia dalla mia dentista. Ero piuttosto indisposta pensando alla imminente tortura che mi aspettava e invece l’ora è volata via in modo inimmaginabile e sai perché? La mia dentista mi pone la fatidica domanda, che quasi rivolgeva a se stessa, dicendomi: “È vero che bisogna avere un talento particolare, un palato raffinato e delle doti innate per essere un degustatore di vino?”. La domanda, che pure mi era stata posta un’infinità di volte da tante persone diverse, questa volta mi ha colpita profondamente perché la mia dentista, come si comprendeva bene dal tono di voce rassegnato con cui si era espressa, era convinta che la risposta alla sua domanda fosse NO.
La sua voce interiore diceva: “No, tu non puoi diventare un degustatore. Tu non riuscirai mai a sentire tutti quei profumi e a riconoscere tutti quei sapori. NO. Occorre un talento innato!”.

Il tono con cui aveva posto la domanda ha scatenato dentro di me una reazione esplosiva al pensiero di tutte quelle persone che la pensano come lei e si rassegnano credendo che non riusciranno mai a distinguere i diversi profumi e sapori dei vini, convinte che questo sia un privilegio riservato a pochi eletti che nascono con il dono della degustazione!

Se anche tu sei uno di quelli che provano un misto di meraviglia e di invidia vedendo i Sommelier che, in televisione o durante gli eventi, ruotano con fare misterioso il vino nei calici, affondano il naso nei bicchieri e iniziano a sciorinare una serie infinita di termini misteriosi per descrivere il prezioso liquido odoroso, la risposta alla tua domanda è: SIIIIIIIII, degustatori di vino si diventa!

Sì, non occorre alcun talento innato per diventare degustatori di vino, ma occorre intraprendere un percorso di allenamento con la guida del tuo wine coach, che ti proporrà sessioni di ESERCIZI passo passo, da mettere in pratica con impegno e costanza, per apprendere una ben precisa TECNICA, la tecnica della degustazione! È opportuno sottolineare che, come per tutti i campi di studio, la teoria da sola non basta e occorre fare molta pratica e molti assaggi prima di padroneggiare sapientemente la tecnica. Ma ti assicuro che tutti possono diventare degli abili degustatori. Anche tu puoi arrivare, con il giusto allenamento, a bere un bicchiere di vino in modo completamente nuovo, non più tracannandolo rapidamente, ma soffermandoti sulle sensazioni olfattive e gustative che si sprigionano, imparando ad apprezzare molto di più il liquido odoroso che hai nel bicchiere, aprendo nella tua vita una porta su un nuovo universo sensoriale.

Se anche tu vuoi entrare a far parte di coloro che iniziano a scoprire le tecniche dei degustatori professionisti non aspettare e procedi subito con l’esercizio di oggi.

SESSIONE DI ALLENAMENTO 1

ESERCIZIO: Supera le tue convinzioni limitanti sulla degustazione del vino.
Inizia a pensare in modo diverso alla degustazione del vino: non sentirti in difficoltà quando senti parlare un Sommelier. Smetti di pensare: “Io non sono portato, non ne sarò mai capace”. Pensa in modo nuovo. Pensa che “degustatori si diventa”. Pensa che: “se non sai ancora degustare il vino è perché nessuno te lo ha mai insegnato”.
Inizia da oggi. Tutti i grandi percorsi iniziano con un primo passo. Decidi di intraprendere, con la guida del tuo wine coach, un percorso di allenamento. Decidi che ogni settimana dedicherai qualche minuto del tuo tempo per svolgere la sessione di allenamento di cui ti parlerò nel blog, mettendo in pratica gli esercizi che ti proporrò di volta in volta.
Scrivi la data di oggi. Ti faccio i miei complimenti per il tuo interessamento al fantastico mondo della degustazione del vino.
Oggi è un giorno importante. È l’inizio del tuo percorso.

Alla prossima sessione di allenamento.

Miriam Bruera
La tua Wine Coach

protected @ patamu.com Opera tutelata dal plagio su Patamu con numero deposito 41436

SCRIVI QUI I TUOI COMMENTI